Pagine

sabato 7 dicembre 2013

DOPO IL LETARGO

eccomi qui, dopo un lungo letargo. perchè? la verità è che potrei trovare tante motivazioni, lamentandomi di questo o quell'altro impegno, come ho fatto altre volte, ma non posso non fare i conti con una direttiva interiore che mi impedisce di fare sempre le stesse cose per lungo tempo. la routine per me è deleteria. ad alcuni doveri non ci si può sottrarre, ma per il resto: cambiare, modificare, invertire, interrompere sono i termini che mi permettono, quando posso, di vivere senza che impegni, doveri o passioni diventino la mia prigione. non so quanti di voi potranno capire ciò di cui sto parlando, ma credo che al di là del mio discorso personale, non faccia bene a nessuno correre, correre correre e vivere solo per corrispondere a quello che gli altri si aspettano da noi. ecco il motivo per cui ho rallentato, godendomi questi mesi dopo il lavoro estivo anche se non sono stata con le mani in mano: ho organizzato dei corsi per creare con il feltro, ho creato alcuni lavori per una rivista specializzata (che vi mostrerò nel prossimo post), ed ora sto creando alcune "cosette" natalizie per un mercatino che non ho ancora deciso se farò. a tale proposito ecco due delle creazioni che sto realizzando:
un porta notes da appendere con pupazzo di neve...
..e una lavagnetta con medesimo soggetto.
   
concludo ringraziandovi di cuore per essere sempre stati numerosi nonostante la mia assenza e vi auguro di trascorrere una serena domenica.  D.c.b.

8 commenti:

  1. Ben tornata...
    È proprio vero correre non fa bene a nessuno.buona domenica

    RispondiElimina
  2. Proprio in questi giorni pensavo proprio a te e al tuo blog.
    A volte scegliere di fermarsi diventa una necessità.E se pensavi di doverlo fare,hai fatto bene.
    Ti auguro una buona domenica Lella.
    Assunta.

    RispondiElimina
  3. Ma sono stupendi!
    Per il resto, condivido appieno il tuo ragionamento! E poi correre verso dove???? Io ho capito che solo quando si rallenta e si fanno le cose con più consapevolezza, ci si muove davvero. Altrimenti non si fa che girare in tondo all'infinito e ripetere le cose meccanicamente solo per dire di averle fatte.
    Trascorri una piacevole festa dell'Immacolata
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Bentornata. Ogni tanto fa bene prendersi una pausa.
    Stefy

    RispondiElimina
  5. Un grande bentornata! Condivido a pieno il tuo pensiero! Buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Amei conhecer o seu blog,achei maravilhoso.Visite-me:http://algodaotaodoce.blogspot.com.br/
    Siga-me e pegue o meu selinho!!!

    Obrigada.

    Beijos Marie.

    RispondiElimina
  7. Bentornata!! hai fatto bene a prenderti una pausa, ogni tanto ci vuole, rallentare un pò non mai male...!
    Buona domenica e un bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao sono una tua nuova follower e sono rimasta incantata dal tuo blog, e da i tuoi lavori..complimenti!...Mi piace moltissimo quello che scrivi in questo post e lo condivido in pieno!...si le passioni a volte possono diventare come una prigione, ed è doveroso prendersi delle pause almeno quando si può!...Le lavagnette sono bellissime se non ti dispiace me le salvo su pinterest come idea ;)
    ciao a presto
    Carmen

    RispondiElimina